Fave a 45° fan Kuula a 360° con Elio e le Storie Tese


Un cospicuo numero di Fave – gli irriducibili ammiratori e le irriducibili ammiratrici del complesso musicale “Elio e le Storie Tese” – si è riunito gratuitamente (previo accredito) la sera di martedì 12 settembre 2017 nel parcheggio di un centro commerciale ubicato più o meno a 45° N di latitudine e 7.7° E di longitudine e trasformato per l’occasione, grazie al provvido intervento di una marca di automobili, in una scoppiettante Arena Rock ove da lì a poco i loro beniamini Carmelo, Cesareo, Elio, Faso, Jantoman, Christian Meyer, la loro beniamina Paola Folli e l’artista a sé arch. Mangoni si sarebbero esibiti.

Possiamo ammirare le Fave in questa diapositiva a 360° (in senso sia azimutale, sia zenitale) messaci a disposizione da Kuula.

Approfittando delle favorevoli condizioni climatiche (assenza di precipitazioni e una temperatura percepita di circa 18°C per le fave metriche e di circa 64,4°F per le fave imperiali) e dopo essersi adeguatamente dissetati e dissetate (acqua a 19° francesi per gli astemi e le astemie, birra a 12° saccarometrici per gli altri e le altre), le Fave hanno potuto innanzitutto arricchire il loro bagaglio di esperienza musicale ascoltando le performance di artisti e artiste del calibro di Emmanuele Ammendola, Mud e Punk y Nada e Marla Green (si ringrazia Red Ronnie per la scrupolosa documentazione videografica degli eventi).

Successivamente, intorno alle ore 22, è iniziato il concerto degli EelST del quale possiamo mostrarvi alcuni video, anche questi a 360° nelle direzioni azimutale e zenitale.


Commenta